Salta navigazione.
Home

Torneo di Buracco - 19 ottobre 2014 -ore 15,30

torneoburacco191014

8° TROFEO DI SCACCHI DEL TRASIMENO GIOVEDI 31 LUGLIO 2014 ore 21,00

TORNEO INTERNAZIONALE DI SCACCHI FORNI DI SOPRA 2014 - DOLOMITI

DAVIDE contro GOLIA di Cuppone Fiorinto e Damiano

DAVIDE contro GOLIA

di Cuppone Fiorinto e Damiano

Le sacre scritture narrano la vicenda del pastore adolescente Davide che in un’ordalia dell’antichità si offrì per affrontare il gigante Golia, possente guerriero filisteo, per difendere il suo popolo; la lotta sembrava avere un destino segnato vista l’enorme differenza di forza che esisteva tra i due contendenti. Ma quello che sarebbe diventato il re Davide facendo leva sull’intelligenza e sull’arguzia riuscì a sconfiggere l’avversario.

VIII Torneo a Squadre dell’Appennino -Gubbio Risultati e classifica

Foto 1 parte
Foto 2 parte
Foto 3 parte

Risultati e classifica

Pos Scr ID Team Name Rtg Origin Fed. SumR WBrd
1 12.0 1 E mare libertas 2107 Roma ITA 26.50 39.35
2 10.0 4 Alfiere Nero Citanò 1904 Civitanova Marche ITA 18.00 26.00
3 8.0 2 Augusta Perusia 1 2014 Perugia ITA 18.50 29.95
4 7.0 5 Ikuvium 1892 Gubbio ITA 19.50 30.05
5 6.0 3 Circolo Perugino A 1946 Perugia ITA 17.00 24.60
6 5.0 6 Circolo Perugino stranger 1679 Perugia ITA 13.50 19.75
7 4.0 7 Circolo Perugino B 1669 Perugia ITA 12.50 16.75
8 4.0 9 Augusta Perusia 2 1589 Perugia ITA 12.00 10.40
9 4.0 8 Shindo 1616 Roma ITA 9.00 15.30
10 0.0 10 Gubbio Blu 1460 Gubbio ITA 3.50 5.35

Perugia 2° SEMILAMPO FESTA SAN GIOVANNI DOMENICA 18/05/2014 ore 10:15

Classifica:
1) Damiano Cuppone
2) Ettore Bertolini
3) Alessio Sanchirico
4) Vuoto Luca
5) Vuoto Palolo

1° Fascia 1700-1900 Claudio Romano
1° Fascia 1400-1699 Giorgio Orlacchio
1° Esordiente SHAH REZA

Vai a Galleria fotografica 2° SEMILAMPO FESTA SAN GIOVANNI

--------------------------
SOCIETA’ DILETTANTISTICA SCACCHI
AUGUSTA PERUSIA
ORGANIZZANO IL

2° SEMILAMPO FESTA SAN GIOVANNI”
Sede di gioco: ORATORIO SAN BENEDETTO
VIA DEL ROSCETTO PERUGIA
DOMENICA 18/05/2014 ore 10,15

Bando in PDF

Scacchi che passione! Silenzio e orologi in moto. Va in scena il CIS Master 2014. L’Augusta Perusia c’è!

Scacchi che passione! Silenzio e orologi in moto. Va in scena il CIS Master 2014. L’Augusta Perusia c’è!

Tralasciamo il luogo scelto della competizione che è Condino (Trento), un ameno paesino straordinariamente bello da visitare come turista, ma non pronto per accogliere il massimo campionato a squadre italiano di scacchi. Difatti, si parte subito con il ritiro di 2 squadre, un circolo di Palermo e quello dell’ultimissima ora di Barletta. In pratica si passerà da 18 a 16 squadre. Mentre a noi mancherà una scacchiera su cui facevo affidamento, il nostro talento Riccardo Marsili.

La “leggerezza” del sorteggio

Poi, la mattina del 30/04/2014 l’organizzazione commette una “ leggerezza” che ci ha fatto inalberare e protestare ufficialmente. Il sorteggio del primo turno e i colori delle varie scacchiere è stato fatto alla presenza di solo uno-due “fortunati” capitani e non di tutti i 16 previsti. Peggio, una volta fatto non sono state informate tutte le squadre, ma solo poche…

Per cui, alle 14 alla riunione prevista dal bando per i capitani, abbiamo appreso il turno a cose fatte . Viceversa, guarda caso, la nostra avversaria sapeva già dalle 10 tutto ed ha avuto la possibilità di prepararsi, su noi, mentre noi non abbiamo avuto il tempo di farlo con loro! Una scorrettezza, tanto più inaccettabile, perché approvata dagli arbitri che, per equità, prima di autorizzare il sorteggio, avrebbero dovuto pretendere che tutte le squadre fosse state avvertite. In subordine di avvisarle tutte appena fatto il turno di gioco. Nulla di tutto ciò. La cosa ci ha fatto inquietare molto perché è una palese dimostrazione con quanta leggerezza e poca attenzione vengono affrontate le cose importanti.

Lo spettacolo del Master massimo campionato italiano a squadre

Oggi 30 aprile ore 9, va in scena la competizione a squadre italiana più prestigiosa, regna la concentrazione e il silenzio. Si inizia la sfida fra le 16 squadre più forti del Paese.

Primo turno, l’Augusta Perusia affronta il Latina, che, casualità, è la stessa avversaria del Master del 2010.

La formazione è stata decisa: Horvath j., Mariotti, Napoli e Bentivegna. Riposa il giovane Paltrinieri.

Gli avversari sono tosti considerati per forza gioco al 5° posto ed hanno una media Elo 2443 contro la nostra di 2330. L’incontro è tirato ed incerto fino all’ultimo, peccato perché Horvath, con un interessante sacrificio posizionale di un pedone, nello sviluppo del gioco aveva la possibilità di vincere, guadagnando alla fine un pedone, poi di pareggiare, ma va dato atto alla bravura del Grande Maestro polacco, nostro avversario, di aver giocato un finale con una tecnica sopraffina che merita un plauso. Sfortunata la prova di Napoli che contro l’ostico Marinelli, con la qualità in più e il re del suo opponente costretto a girovagare al centro della scacchiera non è stato possibile trovare la mossa vincente. Infine, Bentivegna contro il bravo Malloni non è andato oltre il pari. Una cosa è emersa dalla gara contro il Latina ed è la consapevolezza che la compagine perugina c’è, è competitiva e se la giocherà con tutti. Sono altresì convinto del fatto che Il vantaggio, rispetto a noi, di Latina di conoscere in mattinata la squadra da affrontare ha sicuramente inciso. Se avessimo avuto anche noi il tempo per prepararci sugli avversari le cose sarebbero andate certamente meglio. Questa disparità di trattamento francamente la trovo scorretta!

Syndicate content